Ortodonzia

 
  • 5

L'Ortodonzia è la specialità odontoiatrica che si dedica allo studio, diagnosi e alla terapia delle anomalie di sviluppo e di posizionamento della dentatura, delle ossa della faccia e della muscolatura annessa.


Il termine completo della disciplina è ortognatodonzia: orthos=dritto, gnatos=mascellari, dontia=denti.

L’ortodonzia ha quindi l’obbiettivo di ottenere una occlusione ideale in un viso armonico.


Il disallineamento dentale, oltre a rovinare il nostro sorriso, influenza negativamente l’equilibrio della faccia, l’armonia del profilo labiale e, soprattutto preclude la possibilità di una corretta masticazione.


A nessuno sfugge il valore di avere unsorriso attraente, specialmente quando non lo si ha. Nelle relazioni umane, spesso le prime impressioni sono basate sull'aspetto faccialedella persona con la bocca e i denti in primo piano.1


Al contrario un sorriso povero, con i denti spaziati, eccessivamente affollati, o assenti, o una faccia con carenza o con un eccesso di mento associata a denti malposizionati può arrivare a minare l'autostima personale e la fiducia in se stessi, condizionando le relazioni sociali e provocando comportamenti come, sorridere coprendosi la bocca, evitare di parlare in pubblico, rifiutare fotografie etc.


Inoltre negli adulti, l'allineamento dei denti affollati, provoca talvolta un effetto ringiovanente.
Non da ultimo la salute dei denti e delle gengive è sicuramente migliore in presenza di denti allineati e con rapporti reciproci corretti.

La Salute dei denti è importante, e i denti "storti" sono molto più difficili da pulire e col tempo sono più a rischio di carie  e di problemi gengivali che possono portare alla loro perdita.

 

Non da ultimo il difetto di combaciamento tra le due arcate dentarie (malocclusione) può condurre a stress occlusali, delle gengive e dell'osso di supporto dei denti, e possibile disfunzione delle articolazioni temporomandibolari e dei muscoli masticatori.        

234