Implantologia

implantologia5Un impianto è una radice artificiale che viene inserita nella mascella o nella mandibola per supportare un dente artificiale (corona o capsula) o un ponte. Gli impianti dentali sono il trattamento ideale in tutte le persone che godono di buona salute e che hanno perso denti per qualsiasi ragione, inclusa la malattia parodontale. Gli impianti dentali sono manufatti high-tech nella loro natura e necessitano di un intervento chirurgico per il loro inserimento, ma sono tuttavia più conservativi e duraturi di una protesi tradizionale (ponte) poiché non necessitano della preparazione (limatura) di denti contigui per il loro funzionamento.

L’estetica e la percezione di un impianto dentale è cosi naturale che i pazienti non ricordano di aver perso un dente nella zona dove l’impianto è inserito. Non è possibile sapere oggi quanto un impianto dentale possa durare ma è verosimile pensare che potenzialmente gli impianti inseriti dal parodontologo e sotto diligente mantenimento, possano durare decenni e forse un’intera vita.

Quali sono i benefici della “chirurgia implantare”?

Gli impianti dentali appaiono e funzionano come denti naturali. Poichè gli impianti si integrano nella struttura ossea hanno il vantaggio, se paragonati a ponti o protesi totali (dentiere), di prevenire la perdita di tessuto osseo migliorando e mantenendo l’estetica nel tempo. Gli impianti non necessitano del sacrificio di struttura dentale sana come avviene nel caso di corone e ponti poichè i denti adiacenti gli impianti non sono coinvolti nella riabilitazione protesica. Gli impianti dentali permettono di migliorare la qualità della vita e rendono confortevoli le relazioni sociali. Gli impianti dentali rappresentano lo “Stato dell’Arte” nella riabilitazione delle creste edentule ed il loro successo è estremamente alto, predicibile e duraturo nel tempo.

 

Le parti di un impianto dentale

  • Schema dei vari componenti della struttura implanto-protesica

Gli impianti dentali non sono niente di nuovo.Vengono usati per sostituire i denti in modo permanente dalla metà degli anni '60.
Si inserisce una piccola vite di titanio nell'osso della mandibola. Il titanio è un metallo accettato dal corpo che guarisce insieme al tessuto osseo formando una radice nuova e stabile. Un pilastro è un componente di ceramica o di titanio che assicura un aggancio saldo tra l'impianto dentale e la corona.
Impianto, pilastro e corona Una volta che l'impianto dentale e il pilastro sono in posizione, il vostro dentista completa il lavoro con la corona, il ponte o la protesi.

Sugli impianti dentali

Gli impianti dentali presentano molti vantaggi in confronto a soluzioni come corone e ponti tradizionali.

Sei motivi per prendere in considerazione gli impianti dentali e non altre soluzioni terapeutiche
  • Hanno aspetto, sensazione e funzionalità dei denti naturali
  • I denti sani non devono essere smerigliati per poter supportare gli impianti dentali
  • Gli impianti dentali ancorati all'osso della mandibola stimolano il tessuto osseo e le gengive, assicurando un risultato estetico mentre aiutano a mantenere la struttura facciale
  • Gli impianti dentali non richiedono l'uso di adesivi
  • Eliminano il disagio e l'insicurezza di dentiere che si spostano o male inserite
  • Avrete un dente sostitutivo sicuro e permanente